Studia il cervello per vendere: dalle neuroscienze al neuromarketing

Se vuoi vendere davvero e tanto devi studiare il cervello. Oggi le tecniche di vendita più efficaci sia on line che off line fanno affidamento alle neuroscienze.

Le neuroscienze

Le neuroscienze (o neurobiologia) sono l’insieme degli studi scientificamente condotti sul sistema nervoso. Essendo un ramo della biologia, le neuroscienze richiedono conoscenze di fisiologia, biologia molecolare, biologia cellulare, biologia dello sviluppo, biochimica, anatomia, genetica, biologia evoluzionistica, chimica, fisica, matematica e statistica, ma, a differenza di altre discipline biologiche, attingono anche da ambiti di studio quali psicologia e linguistica.

(fonte Wikipedia)

Questo significa che oggi se non vendi il tuo prodotto o servizio basandoti sui bisogni e sulle esigenze del cliente in primis, hai perso in partenza.
Qualunque tecnica di vendita che parte dalla presentazione del prodotto o servizio è oggi inutile se non controproducente.

Il cliente evoluto

Il cliente oggi è evoluto e abituato ad essere al centro dell’attenzione.
Trova risposte alle sue esigenze in poco tempo, ha a disposizione molti mezzi per risolvere i suoi problemi e una buona parte della comunicazione che riceve ogni giorno è cucita su misura per lui.
Inoltre, è sottoposto ad innumerevoli stimoli che lo inducono a scegliere ciò che è sexy, attraente e coinvolgente qualunque sia il prodotto o servizio di cui ha bisogno.
Il cliente oggi ha bisogno di emozionarsi perché nel 95% dei casi acquista seguendo un impulso emotivo.

 

Il neuromarketing

Il neuromarketing è un recente indirizzo del marketing che utilizza le neuroscienze per misurare l’indice di gradimento di un prodotto o servizio sul consumatore.
Utilizza tecniche che studiano il comportamento e le reazioni del consumatore rispetto a colori, forme, profumi.
Studia come e quando il consumatore si emoziona. Ecco perché oggi c’è così tanta attenzione nello studio di un packaging, dell’arredamento di un negozio, nei testi utilizzati per la comunicazione e nella grafica.

 

Coinvolgi i tuoi clienti altrimenti li conquisterà qualcun altro

Sulle basi di questa evoluzione è necessario adeguarsi ed acquisire le conoscenze basilari di neuromarketing per coinvolgere i propri clienti.
È importante conoscere a fondo il proprio cliente target, essere in grado di entrare in empatia con lui per poter scegliere le parole giuste, i colori adeguati ed i mezzi necessari per rispondere al meglio alle sue esigenze, risolvere i suoi problemi e fidelizzarlo.
Se non lo farai tu lo farà qualcun altro.

 

Ci sono aziende meravigliose con prodotti eccellenti che non riescono a raggiungere il mercato

In molti casi si osserva un divario culturale tra azienda e cliente target.
Le aziende che non evolvono con questo nuovo modo di vendere e non hanno una forte presenza on line, non riescono a raggiungere il loro mercato nonostante l’eccellenza dei loro prodotti o servizi.
Le aziende oggi devono comunicare al meglio e su tutti i fronti non solo per conquistare i loro clienti, ma per fidelizzarli ed evitare che, attraverso nuovi stimoli emotivi, scappino con il primo che passa.

Dunque, da dove partire? La pietra miliare di quanto descritto è un sito web ben realizzato, veloce ed ottimizzato dal punto di vista della SEO per renderlo visibile, più visibile di quello dei nostri competitor. Poi, alimentato di contenuti interessanti e utili pubblicati con continuità in base ad una content strategy ben studiata, con una progettazione di contenuti che tenga conto delle esigenze del proprio interlocutore, della SEO e dei concetti delle neuroscienze.

 

Bibliografia

Lascia un commento

WP Feedback

Dive straight into the feedback!
Login below and you can start commenting using your own user instantly